INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Domenica
19 Nov 2017

Santa Matilde di Hackeborn (o di Helfta) Monaca

Luna: 1 gg dopo
Luna Nuova

Il dotto molto pensa e poco parla, non pensa l'ignorante e sempre ciarla.
Meteo nel Salento: temp. 9 °C, Umid. rel. 100%, assenza di vento, press. 1012 hPa
 
 Home » Gallipoli
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Gallipoli

Gallipoli

E così, dopo quasi 60 Km dal confine con la provincia di Taranto, arriviamo a Gallipoli, la "Perla dello Ionio".

il porto di gallipoli

Città di origini antichissime (i Messapi la chiamavano Anxa e, probabilmente, era il porto della città di Alexias, l'attuale Alezio), è sempre stata un punto di riferimento per le marinerie di questa parte dello Ionio. Seconda solo a Taranto, è stata baluardo di difesa nel medio evo, per diventare grande porto mercantile dal '700 ai primi del '900.

Il secondo dopoguerra e questi ultimi anni la scoprono città a "vocazione turistica". Molti investimenti sono stati fatti in questa direzione anche se molta strada resta ancora da fare. Gallipoli ha le carte in regola per diventare "qualcuno" nell'affollato panorama delle mete del turismo di massa; contrariamente a quanto si può pensare i giochi non sono ancora fatti e dobbiamo ancora vedere come la città giocherà le sue carte nel prossimo futuro.

Il Seno della Purità

il seno della purità

La spiaggia storica è quella del Seno della Purità, nel borgo antico. Si tratta di un piccolo lido sabbioso, nato quasi per un gioco delle correnti ed incorniciato dalle mura medioevali. Di fronte il faro dell'Isola di Sant'Andrea. Nei primi decenni del secolo scorso qui sorgeva uno stabilimento balneare su palafitte. I salentini, trasportandosi qui con i più diversi mezzi di trasporto (a piedi, con i cavalli o con le biciclette), vi trascorrevano la domenica.

Gli anni sessanta hanno fatto scoprire le spiagge a sud della città, subito dopo le rocce che, dal Seno del Canneto (il porto peschereccio), portano all'antica torre di avvistamento di San Giovanni della Pedata. E' qui che hanno inizio i lidi sabbiosi più belli di questa parte di Salento e che hanno nel Golfo di Gallipoli la loro cornice naturale.

Documento creato il 08/10/2005 (16:18)
Ultima modifica del 18/03/2011 (18:47)

 

Articoli collegati, per maggior approfondimento:

Altro su questo portale Internet:

  1. Le Riviere,
    (http://www.japigia.it/le/gallipoli/index.shtml?A=gallipoli_12)
    Gallipoli: le Riviere
  2. Il Porto gallipolino,
    (http://www.japigia.it/le/gallipoli/index.shtml?A=gallipoli_13)
    Gallipoli: il Porto
  3. Il porto: breve storia,
    (http://www.japigia.it/le/gallipoli/index.shtml?A=gallipoli_16)
    Storia del Porto di Gallipoli
  4. La Purità,
    (http://www.japigia.it/le/gallipoli/index.shtml?A=gallipoli_6)
    Gallipoli: la Purità
  5. Mari e città,
    (http://www.japigia.it/docs/index.shtml?A=marecitta)
    Le città salentine ed il mare
  6. Isola di Sant`Andrea,
    (http://www.japigia.it/le/gallipoli/index.shtml?A=s_andrea)
    L`isola di Gallipoli: Sant`Andrea

Fortune Cookie...

É meglio smarrir la strada con la buona fortuna, che star sempre al bivio.
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124